Whistleblowing

Segnalazioni di illeciti o irregolarità – Whistleblowing

 

SELFERG S.r.l. ha adottato canali di segnalazione interni conformi al D.lgs. n. 24/2023, che recepisce la Direttiva (UE) 2019/1937 (c.d. Direttiva whistleblowing), riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni di disposizioni normative nazionali o dell’Unione europea di cui siano venute a conoscenza in un contesto lavorativo pubblico o privato.

 

La Società ha affidato il compito di gestire le relative segnalazioni alla c.d. “Funzione whistleblowing”, funzione dedicata e autonoma alla quale potranno essere inoltrate le segnalazioni che ricadono nell’ambito di applicazione del suddetto decreto. I soggetti facenti parte di tale funzione e che ne gestiscono le attività sono stati appositamente istruiti e autorizzati secondo quanto richiesto dalla normativa in vigore e agiranno nel rispetto della stessa e nella piena tutela della riservatezza del segnalante, dei soggetti segnalati e di eventuali ulteriori soggetti i cui dati dovessero essere contenuti all’interno della stessa.

 

Le segnalazioni possono essere inoltrate tramite i seguenti canali:

  • lettera a mezzo del servizio postale, in una busta chiusa che rechi all’esterno la dicitura “Riservata” e “All’attenzione della Funzione whistleblowing di Selferg S.r.l.”, al seguente indirizzo: via E. Caccuri, 7 – 70124 Bari (BA);

 

  • oralmente, mediante dichiarazione rilasciata dal segnalante in un incontro diretto con la Funzione whistleblowing che avrà cura di redigere apposito verbale, verificato e sottoscritto anche dal segnalante. Tale incontro verrà fissato dalla Funzione whistleblowing, su richiesta del segnalante, entro 30 giorni dalla richiesta di quest’ultimo.

 

 

I segnalanti in buona fede sono garantiti contro qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione e in ogni caso sarà assicurata la riservatezza dell’identità del segnalante.

 

Cosa puoi segnalare?

 

Non esiste una lista tassativa dei potenziali illeciti che puoi segnalare. In linea generale i fatti e/o i comportamenti da te segnalati devono avere la potenzialità di minare l’integrità e l’etica aziendale, devono essere di interesse generale e non individuale. Essi potranno essere anomalie, potenziali irregolarità o potenziali reati posti in essere sia nell’interesse che a danno dell’Azienda. Ne devi essere venuto/a a conoscenza nell’ambito del tuo contesto lavorativo.

La segnalazione di illeciti deve essere percepita come un atto di manifestazione di senso civico che può facilitare l’emergere di fatti corruttivi o comunque pregiudizievoli per l’integrità dell’Azienda e per l’interesse collettivo. Mediante questi canali, dunque, puoi segnalare:

  • illeciti che rientrano nell’ambito di applicazione degli atti dell’Unione Europea o nazionali, atti od omissioni che ledono gli interessi finanziari o che riguardano il mercato interno.

Non puoi però segnalare tramite questo canale questioni di carattere personale, o relative alla disciplina del rapporto di lavoro o rapporti con il tuo superiore gerarchico o con i tuoi colleghi. Sono altresì fonte di responsabilità, in sede disciplinare e nelle altre competenti sedi, eventuali forme di abuso, quali le segnalazioni manifestamente opportunistiche e/o effettuate al solo scopo di danneggiare il denunciato o altri soggetti, e ogni altra ipotesi di utilizzo improprio o di intenzionale strumentalizzazione dell’istituto oggetto della presente procedura.

 

Documenti: